LA SALUTE

La normativa sugli eventi sportivi in questa fase della pandemia impedisce o almeno rende problematico agli organizzatori realizzare quanto necessario per dare la partenza ai podisti dei grandi eventi autunnali.

Questo evento ha la caratteristica di poter evitare gli assembramenti pur facendo correre migliaia di persone: in realtà sul percorso c’è un solo atleta per squadra, gli altri sono sui mezzi di trasporto, dove possono salire nel rispetto della normativa vigente in Veneto e in Trentino Alto Adige.

Partenza e arrivo sono gestiti in modo controllato e prudente: le partenze scaglionate e gli arrivi in ampi spazi permettono di mantenere le giuste distanze anche negli unici momenti di gruppo.

RISPETTO DELL’AMBIENTE

Ogni squadra ed ogni equipaggio saranno autosufficienti per cibo e bevande e saranno responsabili per i loro rifiuti.

I punti di cambio saranno attrezzati con servizi igienici dedicati ai corridori che attendono di partire e poi a quelli appena arrivati, che poi salgono sul mezzo del loro equipaggio.